La caviglia è una delle articolazioni più sollecitate insieme al ginocchio. Sollecitazioni che diventano più importanti durante l'attività sportiva. Una sua compromissione, anche leggera, potrebbe avere ripercussioni importanti nell'appoggio e nella deambulazione. L'articolazione della caviglia è responsabile dell'estensione dorsale e della flessione plantare. Non permette invece i movimenti di prono/supinazione. Tali movimenti sono assicurati da un altra articolazione presente nel piede; L'articolazione sottoastragalica, tra stragalo e calcagno.
 
 
Che cos'è una cavigliera?
Il tutore di caviglia, comunemente chiamato cavigliera, è a tutti gli effetti un sostegno articolare che grazie alla compressione, e talvolta ad appositi rinforzi, assicura stabilità e sicurezza. Le cavigliere possono essere consigliate, in base alla tipologia, sia per l'attività sportiva e lavorativa, quando sono presenti leggere problematiche articolari, che nelle fasi acute, post traumatiche, post operatorie, e riabilitative.
 
Patologie e utilizzo
Come detto in precedenza, caviglia e ginocchio sono le articolazioni che maggiormente subiscono gli sforzi quotidiani del movimento. Proprio per questo motivo i tutori trovano applicazione in un gran numero di patologie, eccone alcune:
Distorsioni, tendinopatie, artralgie croniche su base artrosica, recupero funzionale post chirurgico, fasciti plantari, tendinopatia achillea, lesione dei legamenti, fratture e microfratture.

Tipologie di cavigliera

Cavigliera elastica

La cavigliera più semplice, composta esclusivamente da tessuto elasticizzato, spesso in neoprene, utilizzata nella ripresa dell'attività sportiva o nelle fasi post traumatiche leggere (Distorsioni, infiammazioni, traumi)

Cavigliera con tiranti o stecche

Rientrano in questo gruppo tutte le cavigliere con fasce, tiranti, lacci, stecche o rinforzi, in grado di aumentare la compressione, la stabilità ed il controllo articolare.

Vengono prescritte nelle fasi post traumatiche,

post opertorie e riabilitative, assicurando un ottimo controllo ed un'ottima stabilizzazione dell'articolazione. 

Cavigliera bivalva

La cavigliera, composta da sue valve con imbottiture gonfiabili, è utilizzata per bloccare la caviglia nelle fasi post traumatiche e post operatorie, dove è richiesta completa immobilizzazione.

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Sanitaria Ortopedia Carozza - Via Mirabella Eclano 24, 00132 Roma - Partita IVA: 08786681000